Nella categoria "Tricot solidale", vi ho parlato dell'azione di magliaie volontarie per i bimbi  prematuri.

Stasera, vorrei parlarvi di un'altra azione, all'iniziativa di Patfran : i plaid dell'amicizia.
L'idea è semplice : realizzare plaid affinché le persone senza soldi soffrano un po' di meno il freddo. Quelle che l'hanno già fatto sanno che la realizzazione di un plaid chiede tanto tempo. Bisogna lavorare a maglia i quadretti, poi cucirli. Lanciarsi da sola in un lavoro così chiederebbe tanto investimento.
Ma se lavoriamo insieme, cambia tutto. Un quadretto di 15 cm su 15 cm, con ferri n°4 o 4,5, si fa in meno tempo che serve per dirlo. Inoltre, ci sono tante buone ragioni per fare questi quadretti :

1. Si fa una buona azione.
2. Si finiscono i resti di lana sparsi qua e là nella casa (ciò che evita anche tante litigate con il fidanzato / marito).

3. Si fa una buona azione.
4. Si possono provare nuovi punti e vedere come rendono.
5. Si possono perfezionare tecniche che non siamo bravissime ad eseguire (ad esempio, fare quadretti jacquard vi farà migliorare la vostra tecnica del jacquard).

6. Si fa Patfran felice, perché a quest'azione, ci tiene tanto.

7. Si fa una buona azione.

8. Si stacca dal lavoro a maglia attuale tutto in maglia rasata che rompe (parlo per me).

9. Si possono usare i quadretti come campioni per i prossimi lavori a maglia.
10. Si fa una buona azione.

Se volete più informazioni, e forse partecipare anche voi a questo slancio di solidarietà, vi invito a visitare il sito creato specialmente per questa causa, http://plaidamitie.canalblog.com/

Abbiate buon cuore, e

bon_tricot3

Bookmark and Share